Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

VITAMINE

Alimenti che contengono vitamina D

La vitamina D, utile per il sistema immunitario e le ossa, si ottiene con l’esposizione solare o l’alimentazione. Scopri i cibi più ricchi di Vitamina D.

 

La vitamina D è una vitamina molto importante per l'intero organismo perchè aiuta a proteggere le ossa e a rinforzare il sistema immunitario. Scopriamola meglio.

>  1. Proprietà e benefici della Vitamina D

>  2. La Vitamina D negli alimenti

>  3. Fabbisogno giornaliero di Vitamina D

>  4. I 10 alimenti più ricchi di Vitamina D

Vitamina D

 

Proprietà e benefici della Vitamina D

La vitamina D migliora la salute generale del corpo. Il colecalciferolo (vitamina D3), derivante dal colesterolo, è sintetizzato negli organismi animali, mentre l'ergocalciferolo (vitamina D2) è di provenienza vegetale.

Tra le funzioni fondamentali della vitamina D vi sono la protezione e il rafforzamento delle ossa e del sistema immunitario. La vitamina D contribuisce all’assorbimento del calcio, fondamentale per le ossa e le strutture portanti dell’organismo, e al mantenimento dei corretti livelli di fosforo nel sangue. La sua azione è fondamentale anche per la prevenzione del cancro e della sclerosi multipla.

La vitamina D cura ugualmente l’osteoporosi, i dolori muscolari, l’ipertensione, il diabete, la psoriasi e la debolezza muscolare. Si è dimostrato che le persone sofferenti di pressione alta e di malattie autoimmuni traggono beneficio dall’assunzione di vitamina D.

 

La vitamina D negli alimenti

Buone fonti alimentari di vitamina D sono: il pesce e gli oli che esso contiene, in particolare trota, sogliola, sgombro, salmone, pesce spada, storione, tonno e sardine; le uova, soprattutto il tuorlo; il latte, il burro; il fegato e i grassi animali, come quelli contenuti nelle carni di pollo, di anatra e di tacchino; corn flakes e cereali e le verdure verdi ne sono ugualmente ricchi.

 

Fabbisogno giornaliero di Vitamina D

Il dosaggio di vitamina D giornaliero varia da persona a persona e dipende anche dall'esposizione ai raggi solari, che ne incrementa la sintesi e l'assorbimento attraverso il colesterolo.

Se una persona segue già di per sé una dieta ricca di vitamina D ed espone la pelle a circa un quarto d’ora di raggi solari al giorni, circa 400 UI quotidiani sono sufficienti.

In altri casi, ovvero patologie, carenze, impossibilità di esporsi al sole, la dose di vitamina D da assumere potrebbe anche essere maggiore, compresa cioè tra 1.000 e 2.000 UI.


I 10 alimenti più ricchi di Vitamina D

 


Quali sono e quando si usano gli integratori naturali di vitamina D

 

Altri articoli sulla vitamina D:
>  L'importanza della vitamina D per la salute

Vitamina D, come assumerne tutte le proprietà

Vitamina D, effetti della carenza e dell’eccesso

Vitamina D nei neonati, perché è importante

Vitamina D, dove si trova?

L'olio di fegato di merluzzo ricco di vitamina D: prezzo e dove si compra

>  I 9 alimenti salutari più ricchi di vitamina D

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy