Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

ALIMENTAZIONE CURATIVA

Alimentazione per colesterolo: quali cibi assumere e quali evitare

L'alimentazione contro il colesterolo deve essere povera di grassi animali, zuccheri e calorie e associata sempre ad attività fisica. Scopriamola meglio.

>  1. Cause e fattori di rischio del colesterolo alto

>  2. Alimentazione contro il colesterolo alto

>  3. Sapevate che

 

I legumi tra gli alimenti utili contro il colesterolo alto

Legumi contro il colesterolo

 

Cause e fattori di rischio del colesterolo alto

Il colesterolo alto è, insieme a obesità, ipertensione, diabete e fumo di sigarette, uno dei maggiori fattori di rischio cardiovascolare.

Tenere i valori di colesterolo nei limiti normali è quindi un’importante questione di salute. I fattori di rischio cardiovascolare si sinergizzando a vicenda, ciò vuol dire che quando è presente più di essi, il rischio di morbilità e mortalità correlati ad eventi cardiovascolari aumenta in maniera esponenziale.

Ecco perché bisogna intervenire, con la giusta prevenzione e con le giuste misure.
Chi ha il colesterolo alto deve stare attento a:

  • Tenere nella norma i triglicedi
  • Tenere nei limiti della norma la pressione arteriosa
  • Non fumare
  • Mantenere un peso corporeo adeguato, evitando sovrappeso e obesità, in particolare l’obesità cosiddetta “centrale”
  • Tenere sotto controllo la glicemia
  • Svolgere regolarmente un’attività fisica
  • Seguire un’alimentazione sana e bilanciata

 

Alimentazione contro colesterolo alto

L’alimentazione per il colesterolo alto deve essere prima di tutto povera di grassi di origine animale. Non bisogna, inoltre, eccedere con l’introito di calorie e zuccheri.
Le norme della corretta alimentazione per chi ha il colesterolo alto possono essere così riassunte:

  • Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno
  • Consumare almeno due porzioni al giorno di verdure di stagione, cucinate in maniera semplice e poco condite;
  • Inserire nella propria alimentazione quotidiana due o tre porzioni di frutta fresca di stagione, facendo però attenzione ai frutti troppo zuccherini, come banane, mandarini, fichi, uva…
  • Consumare molti legumi, di tutti i tipi.
  • Variare spesso cereali, non eccedendo nelle quantità. La pasta va bene, purché condita in maniera semplice; per esempio con pomodori freschi e basilico. Anche il pane va bene, se di tipo semplice e non condito.
  • Evitare i piatti pronti, spesso troppo ricchi di sale e condimenti grassi.
  • Usare lolio d’oliva come unico condimento grasso.
  • Fare largo uso di erbe aromatiche e spezie, per dare più sapore ai piatti senza aumentarne le calorie.
  • E i dolci? Meglio quelli fatti in casa, seguendo ricette semplici e poco caloriche. Se si è abituati a consumare prodotti da forno confezionati, evitare quelli che contengono più di 16 grammi di grassi per 100 grammi di prodotto.
  • Preferire quei cereali poveri di colesterolo, come il kamutadatto anche per gli ipercolesterolemici.

 

Puoi approfondire quali sono gli alimenti anticolesterolo per eccellenza

Alimenti contro il colesterolo alto

 

Nell’alimentazione contro il colesterolo alto andrebbero evitate le carni, soprattutto quelle rosse, gli insaccati, le uova, i formaggi, in particolare quelli più grassi o stagionati. Chi proprio non ha una vocazione vegetariana, dovrebbe preferire carni bianche e pesce azzurro.

Utile, invece, l'uso dei fagioli bianchi, che contengono la lecitina. La presenza di questo fosfolipide che favorisce l'emulsione dei grassi evitando il loro accumulo nel sangue, rende i fagioli bianchi un alimento adatto per la prevenzione delle ipercolesterolemie (eccesso di colesterolo nel sangue). 

Per salvarsi dal colesterolo alto è inoltre importare stare attenti al tipo di cottura. Una corretta alimentazione dovrebbe contenere principalmente cibi cotti al vapore, al forno e alla griglia, e quasi bandire le fritture.

 

Sapevate che

L’alimentazione contro il colesterolo alto va necessariamente abbinata a un’attività fisica di tipo aerobico, da svolgere, regolarmente, per almeno tre volte a settimana.

La durata ideale e il tipo del singolo allenamento dipendono dall’età e dalle condizioni di salute della persona che soffre di colesterolo alto. Per esempio, un uomo o una donna in buono stato di salute e di età compresa tra 30 e 40 anni potrà dedicarsi a 20/30 minuti di corsa, mentre un uomo di 60 anni dovrà preferire camminate a passo veloce della durata di circa 30 minuti.

 

LEGGI ANCHE

Gli integratori naturali alimentari anti-colesterolo

 

Altri articoli sul colesterolo:
>  Gli alimenti per il colesterolo alto
>  L'alimentazione che ti salva dal colesterolo alto
>  Rimedi naturali per il colesterolo alto

Come abbassare il colesterolo: consigli naturali

La dieta per il colesterolo alto

Colesterolo buono e cattivo, le differenze

Analisi per il colesterolo: conosci i tuoi valori?


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy