Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LE RUGHE IN MEDICINA TRADIZIONALE CINESE

Può l’Agopuntura aiutare sconfiggere le rughe? Il lifting che punge...

Negli Stati Uniti l'antica arte cinese sta diventando una vera passione. Anche  in Italia ultimamente l'agopuntura  è sempre più richiesta per ridare freschezza alla pelle del viso eliminando le rughe, prima che si accentuino in modo evidente, utilizzando solo sottilissimi aghi per migliorare la circolazione sanguigna a livello locale e per contrastare il rilassamento della muscolatura sottostante.

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese le cause che sono alla base della formazione delle rughe possono essere ricondotte ad un deficit di Qi e Sangue o ad una stasi di Qi di Fegato. Anche l’aspetto psicologico, stress emozionale, eccessivo lavoro, una dieta impoverita con sostanze nutritive,  troppa esposizione al vento e sole sono cause di formazione delle rughe. Come risultato un insufficiente  apporto di Energia e Sangue al volto determinando una cute secca. Il Fegato favorisce il libero fluire  del Qi e conseguentemente del  Sangue. La stasi del Sangue determina una diminuzione della circolazione nel volto e quindi la secchezza della cute.

Le rughe possono presentarsi in diverse parti del volto. Le rughe sono solchi cutanei che riproducono l'espressione riguardando la personalità di un individuo. Il Cuore, ”l’Imperatore” di tutto l'organismo, che contiene lo Shen e controlla l’espressione di ogni emozione, influenza direttamente anche la formazione delle rughe e si manifesta attraverso esse.

Le molteplici rughe verticali che partono dal labbro superiore sono legate alla malnutrizione dell'energia dello Stomaco e della Milza.  

La Stimolazione degli agopunti muove il Qi e il Sangue umidificando la cute nutrendola, stimolando la produzione di elastina e collagene. Cosi si spiega l’effetto lifting, che fa dell'antica arte cinese, un’efficace alternativa ai ritocchi di chirurgia estetica, ed è efficace tanto per le donne quanto per gli uomini.

La metodica consiste nell’inserire gli aghi nei solchi di circa 0’5 cun, in direzione tagenziale alle stesse. Si pò anche associare la moxa per promuovere la circolazione del sangue.

Ogni seduta andrebbe seguita da un massaggio delicato e piacevole, con maschere fitocosmetiche:

CRISANTEMO: elimina calore e tossine;

TE’ VERDE: elimina calore e umidifica cute;

GERMOGLI DI GRANO: rinforza l’elasticità;

ALGHE MARINE: pelli sensibili.

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: